Secondo il Sole 24 ore la virtuosa Modena perde 5 posizioni rispetto al 2006

Rischio evasione fiscale a Modena? Non proprio. La città della Ghirlandina, infatti, si presenta tra le più virtuose in Italia, sfiorando di poco la top ten. Secondo l’indagine del Centro Studi Sintesi, pubblicata quest’oggi dal Sole 24 ore, infatti, Modena tocca quota 11esimo posto nella classifica del rischio- evasione a livello nazionale, con un punteggio di 122 (quello più alto è 154 e se lo aggiudica Trieste). La crisi economica, tuttavia, ha giocato la sua parte e, per quanto virtuosa, Modena presenta un peggioramento rispetto agli anni passati. Secondo l’indagine, infatti, la differenza, in negativo, rispetto al 2006 è di cinque posizioni. La comparazione con le altre province emiliano-romagnole, invece, evidenzia come Modena si posizioni al quarto posto, preceduta da Bologna con 149 punti al terzo posto a livello nazionale; Forlì-Cesena (quarto posto) e Parma (ottavo posto). Spulciando nella metodologia di calcolo dell’indice si osserva come punteggi superiori a 100 indichino che i livelli di benessere sono mediamente inferiori alla media o in linea con il reddito. A Modena l’importo dei consumi alimentari è appena superiore ai 2500 euro; mentre per quanto riguarda i redditi si superano i 20mila euro.


Riproduzione riservata © 2017 TRC