La kermesse ferrarese si chiude oggi

La chiamano la festa mobile, perchè si muove in mille direzioni e offre mille spettacoli diversi, con sorprese ad ogni angolo. Artisti di fama internazionale sono arrivati a Ferrara e hanno invaso strade e piazze: qui si poteva ascoltare la musica e ballare ai ritmi folk di tutto il mondo; lì ci si poteva fermare a guardare un’attrice sospesa nel vuoto, come una statua capace di levitare, e magari cercare anche di capire il trucco. E ancora, spettacoli con il fuoco, con i burattini, con le maschere fino a notte. Un successo di pubblico, entusiasta nonostante il caldo torrido che imponeva di fermarsi di tanto in tanto a bere e riposare. E poi via di nuovo, seguendo ogni vicolo per trovare qualcosa di nuovo, capace di stupire o di offrire un ritmo singolare.


Riproduzione riservata © 2017 TRC