Provenienti da tutto il nord Italia hanno assistito le popolazioni colpite dal sisma

Sono stati oltre 400 gli agenti di polizia municipale provenienti dal tutto il nord Italia, arrivati nella Bassa per prestare soccorso alle popolazioni colpite dal terremoto. Coordinati dal comando di Modena, hanno affiancato i colleghi dei comuni di tutta la provincia, da subito mobilitati per l’emergenza. In tutto, sono stati 44 i corpi dei vigili urbani che hanno collaborato nei vari interventi necessari in zona. In questo modo è stato possibile garantire, nelle aree del sisma, la presenza giornaliera di almeno 85 agenti.


Riproduzione riservata © 2017 TRC