Stanziato un fondo per ricostruire le sedi comunali danneggiate dal sisma. Errani a Ponte Alto

43 milioni e mezzo di euro per il ripristino dei municipi danneggiati dal sisma e 4 milioni per interventi di messa in sicurezza (demolizioni, recinzioni e transennature) affidati ai Comuni: Questo il contenuto delle ultime ordinanze del commissario alla ricostruzione Errani. L’elenco degli interventi è disponibile sul sito della regione Emilia Romagna www.regione.emilia-romagna.it/terremoto. "La proroga delle tasse è una scelta obbligata del governo". Con queste parole il commissario straordinario Vasco Errani ha aperto ieri sera il dibattito dedicato alla ricostruzione nella serata inaugurale della Festa del Partito Democratico a Ponte Alto. Insieme al lui, sul palco del Palaconad i sindaci di Novi e San Felice. Ma il dibattito è stato interrotto proprio sul nascere da due imprenditori di Rovereto di Novi. Il capannone della Manifattura Modenese dei Fratelli Grulli è completamente crollato dopo la scossa del 29 maggio e gli imprenditori, esasperati dalla loro situazione, hanno interrotto Errani proprio mentre parlava di ricostruzione sottolineando che nessuno li ha mai aiutati, neanche a togliere le macerie. "La ragione per cui abbiamo scelto di fare questa Festa sulla ricostruzione è proprio quella di misurarci con i problemi e trovare le risposte giuste" – ha commentato il coordinatore della segreteria provinciale del Pd Paolo Negro. E intanto Vasco Errani proprio ieri sera ha confermato che i contributi per l’autonoma sistemazione arriveranno in questi giorni.
 


Riproduzione riservata © 2017 TRC