Al centro, la mostra che raccoglie le cronache modenesi nei giorni del sisma

E’ la foto di un enorme crepa che divide una strada a metà a introdurre lo spettatore all’interno della mostra "E’ la terra che fa le onde – Cronache modenesi nei giorni del terremoto" allestita all’interno della Festa del Pd di Ponte Alto che aprirà i battenti proprio domani, alle 18.30. 180 metri di pannellature che raccolgono il lavoro dei giornalisti e fotografi modenesi durante i giorni della tragedia del sisma, raccontando, tra cronaca ed emozione, come sono cambiate le cose per la nostra provincia dallo scorso 20 maggio. Anche Trc sarà presente alla mostra, con diversi contributi video raccolti a partire da poche ore dopo la prima scossa. Altre due sale, dal sapore più spiccatamente artistico, accompagnano la mostra: "Cuori storici" di Alberta Pellacani, installazione alla quale tutti i visitatori potranno partecipare lasciando un pensiero personale e "Promemoria 5.9" di Giuliano Bedonni, che sarà una grande sala di riflessione dove saranno tracciate tutte le sagome dei sindaci dei paesi nel cratere del sisma.


Riproduzione riservata © 2017 TRC