Tre mesi praticamente senza pioggia. L’assessore Rabboni ha chiesto un incontro urgente al ministro Catania

Un incontro urgente con il ministro delle politiche agricole e le altre Regioni colpite dalla siccità, per definire misure straordinarie di sostegno alle imprese danneggiate, ma anche per mettere a punto un Piano nazionale in risposta al cambiamento climatico in atto. E’ quanto chiede l’assessore regionale all’agricoltura Tiberio Rabboni, che spiega perchè preferire la dichiarazione dell’eccezionalità dell’evento al riconoscimento della stato di calamità: quest’ultimo in base alle nuove disposizioni comporterebbe automaticamente l’aumento delle accise nel territorio regionale. La dichiarazione di evento eccezionale permetterà di mettere in campo da subito un pacchetto di misure importanti a favore delle imprese colpite. Rabboni ha intenzione di chiedere al ministro anche un piano nazionale per affrontare un problema, quello della siccità, che appare ormai strutturale. La soluzione di fondo non può che essere una: quella di rendere la disponibilità di acqua per l’irrigazione indipendente dall’andamento meteorologico, creando una rete di piccoli e medi invasi in cui stoccarla nei momenti di maggiore abbondanza. La Regione Emilia-Romagna si sta già muovendo in questa direzione: dopo i sette invasi interaziendali finanziati a luglio, nelle prossime settimane verrà pubblicato un nuovo bando per 10 milioni di euro. Ma restiamo all’oggi. La dichiarazione di evento eccezionale permetterà di ottenere la compensazione di una parte del prodotto perduto grazie al Fondo di solidarietà nazionale, l’esonero parziale del pagamento dei contributi previdenziali, assistenziali e fiscali per gli imprenditori e loro dipendenti, il trattamento di integrazione salariale per i lavoratori agricoli, l’anticipazione a ottobre del 50% del premio PAC spettante. Questi interventi potranno affiancare gli impegni già assunti dalla Regione Emilia-Romagna per il raddoppio della fornitura di carburante agevolato da utilizzare per l’irrigazione.


Riproduzione riservata © 2017 TRC