“Ci aspettiamo segnali importanti dalle forze dell’ordine e dagli inquirenti”

Continuano a far discutere i dati riportati dal Sole 24 Ore sull’aumento di furti e rapine nella nostra provincia (rispettivamente +42% e +11%). Oggi interviene Confesercenti: “In una situazione di crisi come quella attuale, che non ha precedenti dal dopoguerra – scrive l’associazione – il tema della sicurezza dei cittadini, unitamente al tema del lavoro, è per Confesercenti una priorità a cui andrebbero devolute e non sottratte risorse importanti. L’aumento di questo tipo di reati colpisce ancora più da vicino le famiglie e i piccoli imprenditori che vedono venire meno la garanzia della sicurezza: per questo Confesercenti si aspetta segnali importanti da forze dell’ordine e inquirenti. Andrea Leoni punta l’attenzione sulla criminalità straniera: “un problema non risolto” – commenta il consigliere del Pdl.


Riproduzione riservata © 2017 TRC