Temperature torride anche mercoledi. Dal 25 previste piogge.

Picco di temperature da domani che potrebbero raggiungere la soglia dei 40 gradi. Secondo gli esperti dell’osservatorio geofisico del Dipartimento di Ingegneria “Enzo Ferrari” questo record di temperature durerà anche mercoledì. Vere e proprie giornate di fuoco dunque che arrivano dopo giornate altrettanto caldissime. Ieri a Modena la colonnina di mercurio ha toccato 34.7°C in Piazza Roma, dove ha sede la stazione storica dell’Osservatorio, e i 36.9°C in periferia, dove si torva il Campus di Ingegneria “Enzo Ferrari”. Mentre oggi il termometro si è arrestato solo dopo aver toccato i 36°C in Piazza Roma e i 38.1°C al Campus di Ingegneria “Enzo Ferrari”. Le speranze di un calo delle temperature, accompagnato però anche dal rischio di forti temporali, sono rinviate alla giornata di sabato 25 agosto. Tuttavia è ancora incerto far coincidere questa rottura della situazione meteorologica con la fine definitiva dell’estate. “Di certo – sottolinea il metereologo Luca Lombroso – dovrebbe essere l’addio definitivo alle temperature bollenti di questi giorni, se non altro per ragioni astronomiche, in quanto le giornate cominciano ad essere sensibilmente più corte”. 


Riproduzione riservata © 2017 TRC