Sono arriva dopo la seconda scossa per dare sollievo alle persone impegnate nell’emergenza

Sono arrivati dopo la seconda scossa, quella del 29 maggio, e da quel momento hanno già offerto un supporto di terapia chiropratica a tre mila persone. Professionisti al servizio della solidarietà, che dopo essere stati all’Aquila nel 2009 sono arrivati anche in Emilia, per portare un pò di sollievo agli operatori, ai volontari, ma anche ai civili che prestano servizio nelle zone terremotate. La Chiropratic Action Team che ha siglato un protocollo con la Croce Rossa Italiana, opera esclusivamente su base volontaria e i confini della sede centrale a San Diego in California si stanno espandendo sempre di più. Un professione, la chiropratica, che nasce nel 1895 in America e che in Italia è stata riconosciuta legalmente solo nel 2007. Tanti i benefici per la salute, soprattutto in situazioni di grande stress fisico al quale sono sottoposti in questi ultimi mesi Vigili del Fuoco, protezione civile e volontari.


Riproduzione riservata © 2017 TRC