Tra il modenese e mantovano scosse di magnitudo 2.1 e 2

Due lievi scosse di terremoto sono state registrate fra la tarda serata di ieri e la notte, dalla rete sismica dell’Ingv, nelle aree già colpite dal sisma di maggio. La prima, di magnitudo 2.1, alle 23.48 e ad una profondità di 5 km, con epicentro fra il Modenese (Cavezzo, Concordia, Mirandola, Novi, San Possidonio) e il Mantovano (Moglia); la seconda, di magnitudo 2, alle 4.27 e ad una profondità di dieci km, con epicentro fra il Bolognese (Galliera, Pieve di Cento, San Pietro in Casale) e il Ferrarese (Cento e Sant’Agostino). 


Riproduzione riservata © 2017 TRC