Cna annuncia un esposto alla Commissione Europea

Traffico molto intenso dalla prima mattinata sull’Autosole e sull’autostrada A14 in direzione sud, in Emilia Romagna, per l’ultimo esodo verso le vacanze prima di Ferragosto. Lo scomunica Autostrade che parla di code a tratti fino a Bologna; code inoltre anche nel nodo bolognese e fino a Castel San Pietro, quindi tra Cesena e Cattolica, oltre che sull’Autobrennero, tra Carpi e l’allacciamento con l’A1. E mentre i cittadini si incamminano verso le mete turistiche, il Governo aumenta la accise. Da qui la volontà annunciata dalla Cna/Fita di presentare un esposto alla Commissione Europea per la soppressione di tutte l e accise scadute, che richiede un incontro con i sottosegretari Improta e De Vincenti. Il “bliz ferragostano” – così lo definisce l’associazione – infatti è tacciato di aumentare ulteriormente il prezzo finale, gravando su imprese che quotidianamente operano sulle strade, oltre che sui cittadini. “Con il caro gasolio – spiega la modenese Cinzia Franchini, segretario nazionale della Cna/Fita – si sta dando il colpo di grazia alle aziende, costrette ad un prezzo del carburante fuori mercato e superiore alle quotazioni medie europee”.


Riproduzione riservata © 2017 TRC