Scatta da domani, ma per lo ztl verde multe virtuali fino al 15 agosto

Scatta l’ora x, entra in vigore la seconda parte del piano sosta, dopo l’inaugurazione del 21 luglio del Novi park e la conseguente pedonalizzazione dell’area del Novi Sad. Da domani per accedere alla zona ztl del centro storico, e anche per poter parcheggiare su strada nell’area, sarà necessario avere il permesso verde, chi non ne è in possesso riceverà una sanzione di 73 euro. Fino al 15 agosto, però, le multe saranno solo virtuali, verrà inviata a casa una lettera per sollecitare la regolarizzazione. Sono già quasi 3mila i residenti ad aver pagato il miniticket. Ricordiamo che ora è anche vietata la sosta in via Taglio e via Battisti. E scatta anche da domani il pagamento della sosta non solo nell’anello che circonda il centro ma anche nelle zone più esterne. Il prezzo orario per il parcheggio varia da 1,50 euro nelle aree più vicine a 30 centesimi per le più esterne, non si pagano i primi 15 minuti. Al Novi park la tariffa è di 90 centesimi all’ora, istituito un servizio navetta, a pagamento, e il noleggio gratuito delle bici. Sono previsti in ogni zona abbonamenti per residenti e lavoratori, già 2.400 quelli stipulati, e sconti per studenti al Novi park, dove da gennaio i residenti potranno anche acquistare in diritto di superficie per 99 anni i box auto. Restano gratuiti i posti all’ex Amcm e in piazza Tien An Men, oltre che nei parcheggi scambiatori della periferia. Per ztl, abbonamenti e informazioni ci si deve rivolgere agli Uffici sosta del Comune, in via Santi 40.


Riproduzione riservata © 2017 TRC