Il ministro all’Interno, durante le celebrazioni della strage della stazione di Bologna, ha assicurato l’interessamento

Impegno suo personale e anche dello Stato a fare "un’opera di trasparenza sugli anni delle stragi, per arrivare alla ricostruzione di una verità storica senza pregiudizi". Queste le parole del ministro all’Interno Anna Maria Cancellieri durante l’incontro con l’associazione dei famigliari e i rappresentati del comune di Bologna. A nome del governo, il ministro oggi ha preso parte alla commemorazione delle vittime dell’attentato del 2 agosto 1980, e ha chiesto che le celebrazioni non siano più occasione di divisione ideologica, per il bene di tutti. Anche il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, che come sempre ha inviato una lettera, ha parlato dell’importanza di ricostruire ogni aspetto dell’accaduto, perchè il passare del tempo non lenisce il dolore delle famiglie. Nell’esplosione della bomba in stazione a Bologna morirono 85 persone, fra questi una coppia di modenesi.


Riproduzione riservata © 2017 TRC