Otto aziende carpigiane che producono accessori aiutano i terremotati

L’Emilia Romagna tempestata di piccoli cuori e all’altezza di Modena e delle zone colpite dal terremoto un incrocio di cerotti. Paura e dolore ma con un messaggio di speranza nel logo di “Heart quake for Emilia”, il progetto messo a punto un mese fa da otto aziende, tutte carpigiane, che operano nel settore degli accessori per l’abbigliamento e che lavorano per griffe tra le più importanti come Louis Vuitton, Gucci e Armani. Aziende concorrenti che hanno deciso di collaborare insieme per un progetto di solidarietà. I fondi raccolti dalla vendita di magliette, borse e braccialetti saranno destinati alla ricostruzione di una scuola. Sul sito www.heartquakeforemilia.eu si possono acquistare direttamente i gadget. Una volta indossati, chi lo vorrà potrà postare una foto sull’omonima pagina Facebook, per diventare a tutti gli effetti un sostenitore del progetto di solidarietà. Come hanno già fatto Teresa, Stefano, Janis e Francesco, veri testimonial della Bassa terremotata.


Riproduzione riservata © 2017 TRC