Enrico Tagliazucchi, responsabile dell’Urbanistica nel Comune di Serramazzoni, torna agli arresti domiciliari

Enrico Tagliazucchi, responsabile dell’Urbanistica nel Comune di Serramazzoni, torna agli arresti domiciliari. La decisione del Gip di ripristinare la misura cautelativa arriva dopo la revoca che era stata presa nei giorni scorsi a causa di un vizio formale nella trasmissione degli atti. Il pm ha chiesto la custodia cautelare in carcere, ma il giudice ha disposto nuovamente gli arresti domiciliari. L’avvocato Roberto Ghini difensore di Tagliazucchi parla di una decisione “ingiustificata” soprattutto per la motivazione di “pericolo di reiterazione”. Secondo Ghini, infatti, il quadro è completamente mutato anche dopo le dimissioni dell’ormai ex-sindaco Sabina Fornari. Annunciato un ricorso anche al Tribunale del riesame.


Riproduzione riservata © 2017 TRC