E’ stato denunciato dagli agenti della polizia municipale

E’ stato un tagliando assicurativo falso, scoperto dopo un banale incidente, a dare il via alle indagini, condotte dalla polizia municipale di Modena, che hanno portato alla denuncia del titolare di un’agenzia di pratiche auto. Nel cassetto della scrivania dell’uomo, un 65enne modenese incensurato, oltre ad una notevole quantità di documenti automobilistici sospetti, gli agenti hanno recuperato una pistola Beretta modello 34 col colpo in canna, detenuta illegalmente, e 200 cartucce. La vecchia pistola riporta ancora l’effige del “Regio Esercito”. Nel corso del controllo sono state trovate anche banconote false, mentre in una successiva perquisizione della casa del titolare dell’agenzia, sono state sequestrate altre 20 cartucce. L’imprenditore è stato denunciato.


Riproduzione riservata © 2017 TRC