Si restringe anche a Concordia la zona rossa che presidia il centro storico a seguito dei crolli avvenuti con le scosse del 20 e 29 Maggio

A Concordia, come in molti altri paesi della bassa modenese, sono ancora ben evidenti i segni del terremoto del 20 e 29 Maggio. Come negli altri paesi colpiti, anche a Concordia inizia il restringimento delle zona rossa, tra non poche difficoltà però. Non meno di 1200 sono attualmente stimati gli sfollati a Concordia, a fronte di un numero complessivo di 9000 persone, ma il dato è tutto sommato ancora ottimistico dato che le ispezioni sono ancora in corso. Nonostante tali difficoltà il pensiero va già alla ricostruzione ma anche in tale ambito emergono non poche perplessità riguardo i vincoli per la riedificazione.


Riproduzione riservata © 2017 TRC