E’ di oggi la sentenza a carico del modenese che maltrattava e picchiava la convivente

È stato condannato a 8 mesi il 44enne modenese accusato di maltrattamenti e vessazioni nei confronti della convivente bielorussa. Sul corpo della donna erano stati trovati segni di bruciature di sigarette e tagli su collo e gambe. All’imputato è stato riconosciuto il vizio parziale di mente.


Riproduzione riservata © 2017 TRC