E la Regione propone un bando per aiutare il commercio e sostenere le delocalizzazioni

E per aiutare il commercio a riprendersi, la regione Emilia-Romagna ha in programma un bando da 10 milioni di euro a sostegno delle delocalizzazioni. "Occorrono però tempi rapidi -dice Confesercenti Modena- perchè l’80% dei negozi colpiti dal sisma è ancora inattivo". L’associazione di categoria ha infatti contattato i propri aderenti della bassa, circa 150 imprese, rilevando danni alle strutture e alle merci per 6 milioni e mezzo di euro. "E se i negozi riapriranno a settembre – dice Confesercenti- ai danni va aggiunta una perdita di fatturato di 1 milione e 800 mila euro". Più della metà di queste imprese, infine, ha fatto ricorso agli ammortizzatori sociali per 400 dipendenti.


Riproduzione riservata © 2017 TRC