in:

Donna trovata morta nel suo appartamento di via Fleming a Modena. Si pensa a una caduta accidentale

Sarà l’esame autoptico a chiarire le esatte cause della morte di una 47enne di nazionalità russa, trovata morta questa mattina nel suo appartamento in via Fleming 11 a Modena. N.K. era riversa sul letto, con apparenti ferite alla testa. Sposata con un anziano che ora vive in una casa di riposo, Natasha aveva una relazione con un vicino di casa che abita nello stesso palazzo. La convivenza si era interrotta dopo un anno, ma i due erano rimasti in qualche modo legati. Ancora non è chiaro se sia stato lui questa mattina a dare l’allarme, dopo che da qualche giorno la donna non si vedeva in giro. Natasha viene descritta da tutti come una donna mite, non violenta, che però viveva in un contesto di degrado sociale. Dopo la segnalazione, questa mattina, intorno alle 9.30, i vigili del fuoco sono entrati nell’appartamento al terzo piano da una finestra e hanno fatto la tragica scoperta. Sul posto è poi arrivato il magistrato di turno Lucia de Santis e la polizia.


Riproduzione riservata © 2018 TRC