in:

Intervento dei Nas di Parma in un prosciuttificio della nostra provincia

Maxi sequestro di prosciutti nella nostra provincia. L’operazione è stata condotta dai Nas di Parma, che hanno prelevato da uno stabilimento modenese oltre 90mila prosciutti crudi, in parte freschi ed in parte già stagionati, per un valore di 2,5 milioni di euro. Di provenienza estera, i prosciutti erano privi della bollatura prevista dalla normativa comunitaria per consentire la rintracciabilità. La titolare del prosciuttificio è stata segnalata all’autorità sanitaria. “L’operazione dei Nas è importante per gli allevatori italiani, quelli modenesi in particolare, e per i consumatori che sono troppo spesso costretti a subire l’inganno del falso made in Italy” scrive il Presidente di Coldiretti Modena Maurizio Gianaroli.


Riproduzione riservata © 2018 TRC