in:

Sorpresi con ancora la refurtiva in tasca

Li hanno sorpresi letteralmente con le mani nel sacco: ieri sera gli agenti della Volante hanno arrestato un 31enne piemontese e un 38enne romano con l’accusa di furto aggravato e resistenza a pubblico ufficiale. I ladri sono stati fermati mentre erano ancora all’interno dell’appartamento di via Valdrighi, con in tasca la refurtiva (un orologio Cartier, un bracciale Bulgari, anelli e orecchini d’oro).  Stando al racconto dei due arrestati, ci sarebbe stato un altro complice, un rumeno, la mente del colpo. Questa mattina il processo per direttissima. A carico del 38enne è stato comunque emesso un ordine di carcerazione per una pena residua di 1 anno e 4 mesi. 


Riproduzione riservata © 2018 TRC