in:

Incastrato da un autovelox reggiano, si cercano i complici

E’ stato un autovelox fisso ad incastrare un napoletano 58enne residente a Sassuolo, che qualche giorno fa, assieme a dei complici ancora da identificare, ha tentato un furto a Scandiano. L’uomo, pregiudicato, aveva tentato di portar fuori dal locale i videopoker, senza però riuscirci. E mentre tornava a casa la sua targa è stata immortalata dal rilevatore di velocità. I carabinieri sono risaliti alla sua identità e lo hanno denunciato.


Riproduzione riservata © 2018 TRC