in:

Recuperati veicoli, moto, computer, cellulari e un telescopio. Un arresto e una denuncia

Sono due veri ladri professionisti quelli scoperti dai carabinieri: abili a rubare veicoli senza farsi notare, a razziare case e negozi senza lasciare traccia. E infatti, ad attirare l’attenzione non è stata la loro attività, ma il fatto che ieri si trovassero in un casolare abbandonato in via San Matteo a Modena, dove spesso i militari svolgono controlli per verificare la presenza di abusivi. E invece, questa volta, nello stabile hanno trovato un caravan Iveco, rubato a Maranello e un furgone Ford rubato ad Anzola. Arrestato un 52enne di Serramazzoni, che era già sottoposto ad obbligo di dimora, e denunciato un 52enne di Nonantola. A casa dell’uomo finito in manette sono stati trovati anche una moto Guzzi, rubata a Modena, due computer portatili, sette cellulari, quattro ancora nelle confezioni sigillate, e un telescopio. 


Riproduzione riservata © 2018 TRC