in:

10 mesi a un bidello accusato di avere molestato una studentessa di 13 anni

Aveva molestato una ragazzina di 13 anni, studentessa della scuola  per cui lavorava. Oggi è stato condannato a 10 mesi al termine del processo celebrato con rito abbreviato. La vicenda risale al 2009. L’uomo, che lavorava come bidello presso una scuola media di un comune delle Terre di Castelli, secondo l’accusa, aveva palpeggiato e tentato di baciare con la forza una studentessa nel cortile della scuola. La ragazzina si era ribellata ed aveva poi raccontato l’accaduto ai genitori e agli insegnanti. Oggi la condanna. L’imputato, scegliendo la formula del rito abbreviato ha potuto usufruire dello sconto di un terzo della pena.


Riproduzione riservata © 2018 TRC