in:

Stroncato da un infarto in Svizzera. Il suo ultimo concerto italiano è stato a Sassuolo

Avrebbe compiuto 69 anni il prossimo 4 marzo. Invece Lucio Dalla è morto questa mattina, a mezzogiorno circa, vittima di un attacco cardiaco. Il cantautore bolognese si trovava a Montreux, in Svizzera, per il suo tour europeo. Una notizia improvvisa che ha lasciato i suoi fan e tutto il mondo della musica in un lutto profondo. Ed è stato il Carani di Sassuolo ad ospitare il suo ultimo concerto in Italia, lo scorso 24 febbraio, e ripreso da Trc. Un concerto sentito, davanti a un Teatro dal tutto esaurito. Un concerto che dava il via ad un tour che prevedeva venti date, che lo avrebbero portato nei teatri più prestigiosi delle capitali della musica. Dalla era uno dei più affermati cantautori italiani, con una carriera che sfiora i 50 anni di attività artistica. Dopo 40 anni di assenza, aveva partecipato all’ultimo festival di Sanremo, dirigendo l’orchestra per la canzone Nanì, cantata da Pierdavide Carone, giovane artista lanciato da “Amici” di Maria De Filippi.
Nato come musicista jazz, esordì con il gruppo "Gli idoli", con i quali incise il suo primo album, intitolato "1999", pubblicato nel 1966.  Una carriera inarrestabile, fino all’ultimo album “Questo è amore”, doppio cd contenente alcune perle nascoste della sua sterminata discografia. Con Dalla se ne va una stella di prima grandezza della musica e dell’arte italiana, un artista finissimo di incredibili capacità canore.


Riproduzione riservata © 2018 TRC