in:

Sono tre i vagoni, più una motrice, quelli posti sotto sequestro dalla procura di Modena, dopo l’incidente avvenuto venerdì pomeriggio a Castelfranco, quando alla stazione un Intercity è stato colpito da un manufatto metallico.

Sono tre i vagoni, più una motrice, quelli posti sotto sequestro dalla procura di Modena, dopo l’incidente avvenuto venerdì pomeriggio a Castelfranco, quando alla stazione un Intercity è stato colpito da un manufatto metallico. I sigilli sono stati posti al quinto vagone di un regionale, ora fermo a Carpi, da cui – in base a una prima ricostruzione – potrebbe essersi staccato il giunto che collega la parte anteriore a quella posteriore della carrozza. A Modena si trovano invece i tre scomparti dell’Intercity colpiti probabilmente dal giunto. Otto persone erano rimaste ferite nell’incidente, nessuna in modo grave. Si attende ora la nomina del perito che dovrà ricostruire esattamente l’accaduto.


Riproduzione riservata © 2018 TRC