in:

Sono stati individuati, dai carabinieri, i rapinatori della gioielleria Blondi di Carpi, presa di mira lo scorso 23 febbraio. Sono 5 giovani campani.

Sono stati individuati, dai carabinieri, i rapinatori della gioielleria Blondi di Carpi, presa di mira lo scorso 23 febbraio. Quel giorno un giovane si introdusse nella gioielleria, in corso Pio e, dopo aver  finto di voler acquistare un Rolex, afferrò la commessa per il collo tentando di farsi consegnare le chiavi delle vetrinette. L’istintiva reazione della commessa mise però in fuga il malvivente, che non riuscì a mettere a segno il colpo. Le indagini hanno consentito di individuare gli autori della tentata rapina: si tratta di due ventenni della provincia di Napoli con precedenti specifici, venuti a Carpi in trasferta per fare il “colpo”, grazie alla complicità di tre coetanei residenti nella città dei Pio. Il 16 agosto scorso, il Tribunale di Modena si e’ espresso emanando un’ordinanza di applicazione di misure cautelari a carico dei 5 malviventi, con obbligo di dimora e di firma. 


Riproduzione riservata © 2018 TRC