in:

Tragedia, ieri, in Trentino dove ha perso al vita una 29enne residente a Novi di Modena. La donna è rimasta schiacciata da un masso che si è staccato dalla parete rocciosa a causa delle forti piogge che imperversavano nella regione

E’ deceduta ieri all’ospedale di Trento Daniela Pellacani, 29 anni, originaria di Quistello, ma residente a Novi di Modena, rimasta schiacciata da un masso mentre in auto stava percorrendo la provinciale verso Ranzo, sopra la Valle dei laghi, in Trentino. Illeso il marito, Graziano Morselli, 33 anni, di Novi, che si trovava alla guida dell’auto. Il masso, che pesava più di cento chili, ha sfondato il tetto della vettura e ha gravemente ferito la donna le cui condizioni sono apparse disperate. Per estrarla dalla vettura i vigili del fuoco volontari hanno usato la pinza idraulica e l’elicottero di Trentino Emergenza l’ha poi trasferita all’ospedale S.Chiara di Trento, dove è deceduta. A causare il distacco del masso dalla parete rocciosa che sovrasta la provinciale si pensa possa essere stata la forte pioggia che ieri ha interessato l’intera regione. La strada dove viaggiava la coppia modenese è molto panoramica, sale dal fondo valle verso il Monte Gazza e in alcuni punti è stata ricavata scavando la roccia. In realtà i turisti modenesi intendevano raggiungere l’Altopiano della Paganella, ma sembra che avessero sbagliato la strada. Poi l’incidente con la morte di Daniela Pellacani. Per i rilievi sono intervenuti i carabinieri di Trento.


Riproduzione riservata © 2018 TRC