in:

Denunciati due giovani napoletani: aprivano conti correnti e versavano assegni falsi

Fingevano di essere artigiani edili, hanno messo a segno una truffa da 12 mila euro ed oggi sono stati denunciati dai Carabinieri di Carpi. Protagonisti sono due giovani, di 31 e 32 anni, entrambi della provincia di Napoli. I due dallo scorso mese di marzo fino a luglio, simulando essere artigiani edili, presentavano documenti falsi presso filiali banca Carisbo e Banca Popolare del Commercio di Via Peruzzi, per l’apertura di conto corrente, su cui depositavano poi assegni falsi di altri istituti di credito, incassandone successivamente l’importo. Inoltre adoperavano i carnet di assegni ricevuti per acquisti di vario genere, producendo un danno, appunto, per un importo complessivo di euro 12.000.


Riproduzione riservata © 2018 TRC