in:

Un bambino di 5 anni è caduto dal balcone di casa, ora è ricoverato in terapia intensiva al Policlinico

E’ caduto da un’altezza di cinque metri ma è riuscito a rialzarsi in piedi e a chiedere l’aiuto di un passante. Protagonista un bambino di appena 5 anni di nazionalità ghanese, rimasto in casa con la sorellina di 2 anni, mentre la madre si era allontanata per fare la spesa con la figlia più piccola. La disavventura, ma quasi a lieto fine, oggi, poco dopo le 13. L’incidente è avvenuto in un appartamento al secondo piano di strada San Cataldo 117, zona Madonnina a Modena.  La famiglia ghanese abita sopra ad un gruppo di capannoni che, per fortuna, hanno attutito la caduta. Lontano dagli occhi dei genitori, il piccolo si deve essere arrampicato sul balcone e da lì è caduto sul tetto a volta di un’officina meccanica; da lì è ruzzolato cadendo a terra. Un volo di alcuni metri, ma come detto avvenuto in due tempi. Il bambino ha riportato alcune escoriazioni al volto, ma poi è riuscito a raggiungere la strada dove un connazionale in bicicletta, che conosceva la famiglia, ha chiamato l’ambulanza. Il piccolo è stato trasportato al Policlinico dove è ricoverato in terapia intensiva e dove resterà ancora per almeno 24 ore in attesa che i sanitari completino tutti gli accertamenti del caso, si devono valutare le conseguenze di un eventuale trauma cranico. E mentre i medici si occupavano del più grande, i vigili del fuoco con l’autoscala entravano nell’appartamento passando da una finestra per portare in salvo la sorellina  di 2 anni: stava dormendo e probabilmente non si è accorta di nulla. Sorpresi anche i titolari dell’officina sotto casa. A quell’ora erano a pranzo e solo quando sono arrivati i vigili del fuoco hanno saputo cosa era accaduto. Sul posto è intervenuta la polizia di Stato, nei confronti dei genitori è già scattala la denuncia per abbandono di minori.


Riproduzione riservata © 2018 TRC