in:

Lui, Luca Zambelli, 42 anni, è stato condannato a 18 anni per aver tagliato la gola all’allora moglie. Lei, Francesca Brandoli, anni 38, sta scontando l’ergastolo per aver ucciso l’ex marito, davanti alla casa dell’uomo. Hanno deciso di sposarsi.

Lui, Luca Zambelli, 42 anni, è stato condannato a 18 anni di carcere per aver tagliato la gola all’allora moglie Stefania Casolari, da cui si stava separando. Ad incastrarlo le macchie di sangue trovate nel suo furgone da elettricista. Il delitto era avvenuto nella casa della coppia, a Sassuolo, durante una lite. Lei, Francesca Brandoli, anni 38, sta scontando l’ergastolo per aver ucciso l’ex marito, Christian Cavaletti, davanti alla casa dell’uomo, a Reggiolo. Con la complicità dell’amante di allora, anche lui condannato a vita, organizzò – sostenne e dimostrò l’accusa – l’omicidio, per poter riavere la custodia dei figli. Entrambi i delitti furono consumati nel 2006, entrambi gli assassini hanno figli, entrambi sono rinchiusi alla Dozza di Bologna, entrambi hanno negato le accuse. Tante cose in comune, quindi, che devono aver fatto scattare la scintilla. E’ un amore epistolare quello nato tra Luca Zambelli e Francesca Brandoli, ma comunque solido, visto che hanno chiesto di potersi sposare. Desiderio che potrebbe esaudirsi presto, gli avvocati infatti stanno lavorando per preparare le pubblicazioni, dopo potranno dire il fatidico si, o forse sarebbe meglio dire fatale, in questo caso. Ma entrambi, evidentemente, non era con il matrimonio in quanto tale che ce l’avevano, quindi hanno deciso di riprovare. Del resto, una seconda occasione non si nega a nessuno. Ora i due innamorati riescono a vedersi appena una volta al mese, dopo le nozze la frequenza dei colloqui nell’apposita sala diventerebbe più assidua, ben sei ogni 30 giorni.


Riproduzione riservata © 2018 TRC