in:

Ancora chiusa, per oggi, via Emilia centro, invasa dall’acqua. Ma il guasto è stato riparato. E ora parte la conta dei danni.

Oggi è il giorno della conta dei danni, provocati dall’acqua che da ieri mattina all’alba ha invaso, a causa di un guasto, via Emilia centro. Allagati, oltre alla strada, anche alcuni negozi, Hera, che è coperta da assicurazione, ha già contattato i titolari. La rottura ha riguardato una condotta idrica di 400 millimetri di diametro: subito una massa d’acqua si è riversata nel cuore di Modena riportandola indietro nel tempo, quando i vecchi canali costeggiavano la parte storica della città. Immediatamente sono partiti i lavori di ripristino dell’azienda: ininterrottamente 20 persone hanno operato per sostituire 4 metri di condotta, solo la scorsa notte la riparazione della tubatura è terminata. Ma via Emilia non è stata contestualmente riaperta: l’acqua ha impiegato tempo prima di lasciare la strada definitivamente e comunque era necessaria una copertura dello scavo. Alcune abitazioni, tra via Farini, vicolo Squallore e piazza Mazzini, sono rimaste per alcune ore senz’acqua: la si vedeva scorrere sotto le finestre ma era impossibile averla dal rubinetto. Hera ha distribuito sacche di acqua potabile alle persone interessate dal problema. Sul posto sempre anche i vigili del fuoco. Rapina in barE’ entrato, la scorsa notte, in un bar di via Chiesa, a Staggia di San Prospero, ha ordinato da bere, poi ha aspettato che tutti uscissero e il locale si apprestasse a chiudere. A quel punto l’uomo non solo si è rifiutato di pagare il conto, ma ha anche estratto un coltello e costretto il titolare a consegnargli 20 euro. Il rapinatore è poi scappato. Indagano i carabinieri. Incendio doloso di autoIncendio doloso, la scorsa notte, a Finale Emilia. Ignoti hanno dato alle fiamme una Volkswagen Golf parcheggiata in via Bonacatti, e di proprietà di un operaio. Sul posto vigili del fuoco e carabinieri.


Riproduzione riservata © 2018 TRC