in:

Incidente col parapendio, oggi pomeriggio, sulle colline di  Monfestino. Ferito un 50enne che ha riportato alcune fratture alle gambe. Le altre notizie, a cominciare dalla convalida del fermo del brasiliano accusato di avere ucciso la badante polacca, la decisione slitta a domani. 

Incidente col parapendio Un uomo di 50 anni è caduto oggi mentre era in volo con un parapendio. E’ successo nel pomeriggio, intorno alle 16, in località Monfestino di Serramazzoni. Per cause ancora da accertare l’uomo sarebbe rovinosamente atterrato riportando serie fratture agli arti inferiori. Sul posto è intervenuta l’Avap di Serramazzoni e il 50enne è stato trasportato con l’elisoccorso a Baggiovara, dove si trova ora ricoverato.Moto contro auto, muore 51enne
Incidente mortale ieri sera, intorno alle 22, a Nonantola all’altezza di via Risaia a Rubbiara. Un uomo di 51 anni, Giuseppe Falgiano, è deceduto dopo uno scontro con un’autovettura. Falgiano, originario di Casalnuovo di Napoli, era in sella ad una moto di grossa cilindrata quando, per cause ancora al vaglio delle forze dell’ordine, è avvenuto lo schianto. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della locale stazione.Badante uccisa, il giudice decide domaniResta in carcere Fransisco Silva, il brasiliano accusato di essere l’omicida di Teresa Anna Urbaniak, la 48enne di nazionalità polacca il cui cadavere era stato ritrovato il 6 maggio scorso lungo il Percorso Sole tra Vignola e Marano. La convalida dell’arresto era fissata per oggi pomeriggio, ma il giudice si è riservato di decidere sulle richieste del pm e della difesa almeno fino a domani. L’avvocato del brasiliano, Monica Reggiani, ha chiesto l’annullamento del fermo.
Anziano "pirata" fermatoUn pirata della strada ha causato un incidente, è fuggito, ma poi è stato fortunatamente individuato. E’ successo ieri mattina in pieno centro a Pavullo. L’uomo, un 79enne residente nella località montana, era a bordo di una Bmv e si era scontrato con una Fiat Punto guidata da una ragazza di 25 anni, rimasta lievemente ferita. Grazie ai testimoni e alle telecamere di video-sorveglianza locale, la Polizia municipale ha rintracciato e fermato l’auto sulla Nuova Estense. Le forze dell’ordine stanno cercando di ricostruire l’esatta dinamica del sinistro.Incidente autobus, tre feriti
Un incidente si è verificato questa mattina, a mezzogiorno circa, lungo viale Caduti in Guerra. Un autobus della linea 8 si è scontrato con un’autovettura. L’autista è stato portato al pronto soccorso per accertamenti. Ferite anche una donna camerunense di 31 anni e un’italiana di 37.Arresto per droga a Pavullo
Un operaio di 34 anni di Pavullo è stato arrestato ieri dai carabinieri per detenzione di sostanze stupefacenti. L’uomo è stato trovato in possesso di 5 grammi di cocaina. Sempre per droga è finito in manette anche un 26enne originario della Provincia di Napoli, pregiudicato e nullafacente. I militari hanno perquisito la sua abitazione a San Prospero, dopo aver ricevuto diverse segnalazioni. Sono stati trovati 45 grammi di cocaina suddivisa in dosi e due bilancini di precisione.Fiinge guasto e ruba: arrestato
Ha finto di essere rimasto a piedi con un’auto ed è riuscito ad intrufolarsi all’interno di un elettrauto di viale Amendola a Modena per impossessarsi di poche decine di euro. E’ accaduto ieri e il giovane ladro è stato denunciato per furto. Anche l’auto, una Fiat 500, era stata rubata.Operazione "Marte", 50 arresti
Una trentina di persone sono finite in manette questa mattina all’alba tra Emilia Romagna, Veneto e Calabria. L’operazione, denominata ‘Marte’, è stata condotta dai carabinieri di Bologna per sgominare un’organizzazione criminale collegata ai clan della ‘ndrangheta Nirta-Strangio e finalizzata al traffico di stupefacenti. Nel blitz sono state eseguite 59 perquisizioni domiciliari. All’operazione hanno partecipato oltre 250 militari.


Riproduzione riservata © 2018 TRC