in:

Alberi sradicati a Quarantoli di Mirandola e fulmini che hanno colpito rispettivamente la chiesa di Ospitale di Fanano ed uno stabile a Marzaglia. Ha provocato danni il maltempo che si è abbattuto ieri sera sulla nostra provincia.

Ha provocato alcuni danni il maltempo che ieri sera si è abbattuto sul modenese. Vento, pioggia, e in alcune zone anche grandine, hanno interessato il territorio per alcune ore. Non tutti i comuni sono stati colpiti in ugual misura, nella Bassa sono stati registrati gli allagamenti più consistenti. A Quarantoli di Mirandola i vigili del fuoco sono dovuti intervenire, dopo le 22, per togliere dalla strada 4 piante che erano state sradicate. Questa mattina la pioggia battente è arrivata anche in montagna, un fulmine ha colpito la chiesa di Ospitale di Fanano, sono caduti alcuni calcinacci dal campanile. Sul posto i pompieri per transennare l’area interessata. In parte del paese è saltata anche la luce. Sempre un fulmine ha mandato in tilt i contatori del gas e il quadro elettrico di uno stabile di via Strada del Raccordo, a Marzaglia. Intervenuti subito i tecnici di Hera. Tempo incerto e instabile per ferragosto. Domani pioverà, se possibile, ancora più di oggi. A Ferragosto il tempo resterà incerto e instabile, ma verso un miglioramento. Le temperature dovrebbero restare intorno ai 25 gradi. In montagna possono scendere sui 14 -16 gradi, meglio avere con sé giacca e maglione. Per il sole pieno dobbiamo aspettare la metà della prossima settimana. Ma l’estate, secondo l’Osservatorio geofisico dell’Università, non è finita. Le statistiche tra l’altro indicano come ogni 5 – 6 anni la pioggia cada sulla festività agostana; l’ultima risale, infatti, al 2005. Quindi nulla di insolito. Infine qualche curiosità statistica: il giorno di ferragosto più freddo risale al 1881, con una minima di 12°, in centro a Modena. Anche il più piovoso degli ultimi 180 anni, caddero 52 millimetri d’acqua. Il giorno più caldo qualche anno dopo, nel 1888, con una massima di 35,4°.  


Riproduzione riservata © 2017 TRC