in:

Incidente mortale nella tarda mattinata di oggi sulla strada che conduce da Cavezzo a Camposanto. Nello scontro violentissimo tra due auto è morto il Conte Carlo Alberto Molza, notissimo a San Felice.

Un incidente mortale si è verificato oggi intorno alle 12.45 sulla Cavezzo-Camposanto, all’incrocio tra via Prati Livelli e via Chiaviche. Il conte Carlo Alberto Molza, molto noto a San Felice anche perché titolare di uno studio di consulenza aziendale e tributaria in pieno centro, è deceduto in seguito ad un violento scontro. Il conte Molza viaggiava sulla sua Mercedes con una donna di 62 anni rimasta ferita in maniera non grave, quando si è scontrato con una Golf guidata da un 30enne di Camposanto, che ha riportato ferite di media gravità. Le cause sono ancora al vaglio delle forze dell’ordine, ma pare che non sia stata rispettata una precedenza. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco di San Felice, la polizia municipale di Cavezzo e i sanitari del 118 con l’elisoccorso che hanno trasportato il conte Molza in condizioni disperate a Baggiovara. Per lui non c’è stato nulla da fare, è deceduto nel primo pomeriggio. Quindici anni fa anche il figlio di Carlo Alberto Molza morì in un tragico incidente con un aereo ultraleggero.Scontro fra tir in A1. Muore camionista.
Erano le 2.30 della scorsa notte: un camionista originario di Andria  – provincia di Bari – di 39 anni, Vincenzo Losito, e il collega di 24 anni, arrivati in località Paganine, tra Modena sud e Modena nord, hanno visto un incidente, un tamponamento fra quattro mezzi pesanti. La scena che si mostrava ai due autisti era impressionate: uno degli autocarri aveva divelto una barriera antirumore ed era finito fuori strada, altri avevano disperso il carico. I due uomini non hanno esitato, si sono fermati e sono scesi dalla cabina per soccorrere i feriti, nessuno comunque particolarmente grave. Ma mentre camminavano sono stati travolti da un tir che stava sopraggiungendo e non li ha visti in tempo per evitarli. A quell’ora cadeva ancora a tratti la pioggia, era buio, è possibile che la visibilità fosse scarsa. Vincenzo Losito è morto sul colpo, ferito invece in modo lieve l’altro camionista, anche lui pugliese. E’ accaduto in direzione nord, i camion fermi sulla strada hanno mandato in tilt il traffico, anche se l’autostrada non è mai stata completamente chiusa. Questa mattina alle 10.30, quando erano state riaperte tre corsie su quattro, verso Milano si registravano ancora 10 chilometri di coda, che però iniziavano lentamente a smaltirsi. Sul luogo dell’incidente i vigili del fuoco, il 118 e la polizia stradale di Modena nord. La situazione è tornata alla normalità solo in tarda mattinata. Rallentamenti e piccoli incidenti si sono registrati anche in direzione Bologna, a causa dei tanti curiosi che si fermavano per guardare i mezzi di soccorso al lavoro. In particolare intorno a mezzogiorno due scooteristi sono rimasti feriti in un tamponamento avvenuto all’altezza del km 166 verso sud. La coppia è stata trasportata all’ospedale di Baggiovara. Si tratta di un uomo ed una donna, entrambi 56enni, della provincia di Milano. Le conseguenze non sono gravi per l’uomo, mentre per la donna la prognosi è riservata. Problemi alla circolazione anche sulla viabilità cittadina, in particolare nell’ora di punta.


Riproduzione riservata © 2017 TRC