in:

Rogo quasi certamente doloso. La vettura, parcheggiata in via Ciro Menotti, ha preso fuoco da due diversi punti. Indaga la polizia.

E’ quasi certamente di origine dolosa il rogo che, intorno alle 2 della scorsa notte, ha distrutto una vecchia Fiat Stilo, di proprietà di un artigiano meridionale, parcheggiata in via Ciro Menotti a Modena, nei pressi del distributore Tamoil. Le fiamme che hanno avvolto l’auto si sono infatti sprigionate da due punti diversi. Indaga la polizia.Studio commercialista nei guaiC’è anche uno studio di commercialisti di Modena finito nel mirino della Guardia di finanza dell’Emilia Romagna nell’ambito della maxi inchiesta su 1200 aziende tessili cinesi, sospettate di riuscire ad azzerare i redditi attraverso l’acquisto di fatture false da altre aziende, sempre cinesi. Partita da Ferrara nel 2008, l’operazione ha portato all’arresto di due imprenditori cinesi e alla denuncia di 24 persone per reati fiscali, 300 milioni frodati, e sull’immigrazione. Nel corso dei controlli sono infatti stati scovati 77 lavoratori in nero e 62 clandestini. Il sospetto delle Fiamme gialle è che le aziende si servissero della consulenza finanziaria di commercialisti cinesi, laureati in atenei italiani e impiegati in noti studi professionali, uno dei quali appunto a Modena. Ed è proprio questo il filone ancora da sviluppare e più interessante dell’inchiesta “perché – ha spiegato il generale Minervini, comandante regionale della Finanza – c’è un salto di livello della criminalità economica cinese”. Con tanto di tariffario vero e proprio: 600 euro, per una fattura false da 300mila. Imprenditore ritrovato a PrignanoE’ stato ritrovato ieri pomeriggio a Prignano, un industriale della provincia di Varese, la cui scomparsa era stata denunciata in mattinata dai familiari. Il 77enne era in stato confusionale e agli agenti della Polizia stradale di Modena ha detto di non riuscire più a trovare la via di casa. Le ricerche si erano concentrate a Prignano, in base ai tracciati dell’auto, il cui continuo movimento aveva anche fatto pensare a un rapimento.


Riproduzione riservata © 2017 TRC