in:

Andrea Turci, 48 anni, di Vignola, è morto ieri sul crinale dell’Appennino modenese. Uscito per un’escursione, è stato colpito da un fulmine. I soccorsi hanno trovato il corpo solo la scorsa notte.

Le ricerche sono scattate ieri pomeriggio. Andrea Turci, 48 anni, di Vignola, da ragazzo boy scout, appassionato da sempre di montagna, ieri mattina si era recato a Fanano per un’escursione in zona Cima Tauffi. Ma dalla passeggiata non è più rientrato. A quel punto la moglie, Graziella Morabito, ha dato l’allarme. Sul crinale sono allora arrivati carabinieri e uomini del soccorso alpino. Le ricerche sono continuate fino a notte fonda, quando, alle 3.30, con l’aiuto delle torce, è stato ritrovato il corpo dell’uomo, già senza vita. Era vicino a colle Acqua Marcia, nel versante modenese, ai confini con la Toscana. In base ai primi riscontri pare che il decesso sia stato provocato da un fulmine, che potrebbe aver colpito Turci ieri pomeriggio alle 14 circa, quando in zona imperversavano forti temporali. Solo l’autopsia però potrà stabilire le esatte cause: la salma, vegliata tutta notte dagli uomini del soccorso alpino, questa mattina alle 8 è stata prelevata dall’elicottero e portata a medicina legale. La zona è impervia, oltretutto interessata a tratti dalla pioggia quasi per tutto il pomeriggio di ieri, rendendo più difficili ricerche e recupero. Turci, dipendente della concessionaria Auto vignolese, viveva in via Cà dei Lazzarini con la moglie, la coppia non aveva figli. Gli amici ricordano come il 48enne fosse un esperto, oltre che un appassionato, di arrampicate in montagna. Ma l’esperienza non sempre basta. Il soccorso alpino avverte di fare massima attenzione, in caso di temporali bisogna scendere dal crinale, dove il rischio fulmini è più elevato, e possibilmente cercare riparo.Un altro incidente a Fiumalbo Questa mattina alle 11.30 circa a Fiumalbo, un 77enne del posto ha perso il controllo della sua Fiat Panda mentre stava percorrendo via Bar alpino in direzione Abetone. L’uomo è finito in un fossato ed ha riportato ferite di media gravità. Sul posto i volontari dell’Avap, la Polizia municipale e i Vigili del fuoco.


Riproduzione riservata © 2017 TRC