in:

Un bimbo ghanese di 4 mesi è morto soffocato la scorsa notte. Pare che il viso sia rimasto schiacciato sul cuscino, forse dormiva assieme ai genitori. Si è trattato di incidente.

E’ morto soffocato nel sonno, pare per aver schiacciato il viso contro il cuscino, un bambino ghanese di appena 4 mesi. Nessun dubbio sulle cause accidentali del decesso, confermate anche dall’autopsia eseguita già questa mattina. Ad accorgersi che il piccolo non respirava più i genitori, che vivono a Modena, in via Stuffler, e che hanno chiamato il 118 alle 4 della scorsa notte. Ma all’arrivo dei soccorsi per il bimbo non era più possibile fare nulla. Sul posto anche i carabinieri. Non è escluso che il piccolo stesse dormendo nel letto con mamma e papà, sotto choc per l’accaduto. Incidente, ferito 16enneE’ ricoverato in neurorianimazione a Baggiovara, con prognosi riservata, il ragazzino di 16 anni (R.C.), di Modena, che ieri alle 21 circa, è rimasto coinvolto in un incidente in via Emilia, a Marzaglia. L’adolescente era in scooter e si è scontrato con una jeep, è caduto sull’asfalto perdendo il casco. Sul posto per i rilievi la polstrada di Pavullo. Ed è ancora riservata la prognosi della donna di 64 anni, investita ieri mattina sulla Nonantolana. Anche la modenese era in sella ad uno scooter ed è stata urtata da un furgone. Ladri scatenati, ma arrestatiHanno forzato la porta del bar della piscina comunale di Spezzano di Fiorano, con l’intenzione di rubare la cassa e anche alcune bibite. Ma è scattato l’allarme. E’ accaduto alle 3.30 della scorsa notte: sul posto sono arrivati il custode e i carabinieri. I ladri erano già scappati, ma due di loro sono stati rintracciati poco lontano dai militari. Si tratta di due disoccupati di 20 e 21 anni, del posto, è probabile che avessero anche dei complici. Il bar ha subito, così, solo i danni all’ingresso. Ai carabinieri il plauso del sindaco Pistoni. Avevano rubato, ieri sera, 11 putrelle in acciaio, uso edilizio, valore 500 euro, dalla rimessa di un agricoltore di Bomporto. Ma il proprietario ha visto i ladri fuggire e ha chiamato i carabinieri. I militari hanno bloccato tre nomadi, pregiudicati, che fuggivano con un furgone, all’interno ritrovata la refurtiva. E sempre i carabinieri, a Maranello, hanno arrestato anche tre spacciatori, una 43enne di Prignano e due marocchini di 30 e 36 anni. Sorpresi a vendere dosi di droga, è scattata la perquisizione domiciliare: sequestrati 3 etti e mezzo di cocaina. Ambulante con griffe contraffatteDurante la fiera di San Giovanni, a Spilamberto, la guardia di finanza ha trovato un ambulante italiano che vendeva camicie e magliette di Gucci, Chanel, Moncler rigorosamente falsificate. Le fiamme gialle hanno capito l’inganno per i prezzi troppi bassi a cui venivano venduti i capi di abbigliamento. La merce è stata sequestrata e l’ambulante denunciato. Durante lo stesso servizio sono state contestate 8 mancate emissioni di scontrino ad altrettanti venditori.


Riproduzione riservata © 2017 TRC