in:

Ancora un grave incidente stradale sulla Nonantolana. Questa mattina è rimasta ferita gravemente una 64enne caduta dal suo scooter dopo l’urto con un furgone. E i residenti chiedono semafori o dissuasori della velocità.

Sono gravi le condizioni di una 64enne modenese (F.M.) caduta a terra con il suo scooter dopo essere stata urtata da un furgone Fiat Ducato sulla via Nonantolana. L’incidente è avvenuto questa mattina, alle 10.30, tra il bar Nonantolana e il forno, all’altezza del numero civico 292. La donna stava percorrendo la Nonantolana in sella a uno scooter Piaggio Free 50, era diretta verso Ciro Menotti quando, per cause ancora da accertare, sembra sia stata urtata da un furgone Fiat Ducato di una ditta di impiantistica condotto da un 40enne. Entrambi i mezzi procedevano nella stessa direzione di marcia. Ancora non è chiaro cosa sia successo, la 64enne è finita a terra travolta dal suo stesso ciclomotore, nella caduta il casco è volato via, ma la donna ha continuato a strisciare sull’asfalto per alcuni metri, riportando numerose ferite. Passanti e commercianti della zona hanno sentito un grosso tonfo, quindi hanno prestato le prime cure alla signora rimasta esanime a terra. Dopo pochi minuti è intervenuto il personale del 118 e la donna è stata trasportata all’ospedale di Baggiovara. Sul posto la pattuglia infortunistica della polizia municipale che dovrà accertare l’esatta dinamica dell’incidente: scooter e furgone non hanno praticamente un graffio. E’ l’ennesimo incidente che avviene sulla via Nonantolana. Lo scorso maggio, poco metri più in là, aveva perso la vita Antonio Pescatore, investito da un autobus della linea 14 mentre stava attraversando la strada sulle strisce pedonali. ‘Ma gli incidenti sono davvero troppi’ – ci hanno raccontato oggi i commercianti della zona – ‘Non passa settimana che qualcuno non si faccia male. E’ un lungo rettilineo senza semafori e gli automobilisti corrono’. I residenti stanno pensando di raccogliere firme per una petizione: chiedono più controlli e dissuasori di velocità per regolare il traffico.


Riproduzione riservata © 2017 TRC