in:

Alza il gomito e la polizia stradale gli sequestra la Porsche Boxter. E’ successo la scorsa notte durante un servizio di controllo per verificare lo stato di ebbrezza degli automobilisti. La squadra mobile ha invece arrestato una 26enne moldava per sfruttamento della prostituzione.

Anche una dream car come una Porsche Boxter tra le vetture confiscate la scorsa notte dalla polizia stradale di Modena, impegnata in controlli stradali con quattro pattuglie per verificare lo stato di ebbrezza dei conducenti. Nel caso della Porsche, il proprietario è stato trovato con un tasso alcolemico nel sangue superiore a 1,74, quando il limite consentito è di 0,5 grammi. Dieci, in tutto le patenti sequestrate. Ritirate anche due carte di circolazione: in un caso per la mancata revisione della vettura e nell’altro caso perchè non era stato fatto il passaggio di proprietà. Nuovi controlli anche nei prossimi fine settimana. ùProstituzione, arrestata 26enne moldava Una 26enne di nazionalità moldava, residente con il marito italiano a San Prospero, è stata arrestata dalla squadra mobile della Questura di Modena in seguito a un mandato di cattura internazionale. La donna infatti era stata condannata dal Tribunale di Botanica, in Moldavia, a scontare una pena di 7 anni per traffico di essere umani e sfruttamento della prostituzione. Agli inizi del 2008, malgrado fosse formalmente in stato di fermo, la donna era scappata dalla Moldavia. E’ stata rintracciata a San Prospero dove, due giorni fa, è stata arrestata e trasferita al S.Anna.


Riproduzione riservata © 2016 TRC