in:

Un rumeno di 39 anni è stato arrestato dopo che la figlia 17enne ha denunciato ai carabinieri di avere subito molestie. Grave incidente nella notte a San Prospero.

Si svolgerà probabilmente domani l’udienza di convalida per l’arresto di un 39enne di nazionalità rumena, residente a Bomporto, accusato di molestie dalla figlia 17enne e dalla compagna. I carabinieri del Radiomobile di Modena e della stazione locale sono intervenuti ieri pomeriggio, intorno alle 16, dopo che la ragazzina aveva chiesto aiuto chiamando il 112. All’arrivo dei militari, l’uomo ha tentato una reazione prima di essere immobilizzato e arrestato. Per questo, oltre che di violenza sessuale deve rispondere diresistenza a pubblico ufficiale. La 17enne ha riferito di avere subito molestie di recente, anche ieri. Sono in corso indagini per verificare il racconto della minorenne. Incidente a S.Prospero, grave 24enne E’ ricoverato in prognosi riservata, nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale di Baggiovara un 24enne di nazionalità tunisina rimasto vittima la scorsa notte, poco prima dell’una, di un incidente stradale alla periferia di San Prospero, in via Canaletto. Il giovane era al volante di una Fiat Punto. Forse per un colpo di sonno, ha perso il controllo della vettura ed è finito contro il muretto di un passo privato. Sul posto il 118 e i vigili del fuoco di San Felice; da Modena è stata fatta arrivare l’autogru dei vigili del fuoco per rimuovere la Punto.


Riproduzione riservata © 2016 TRC