in:

Il giornalista modenese Edmondo Berselli è morto oggi al Policlinico di Modena dopo un lungo periodo di malattia. Il cordoglio del sindaco Pighi: "La sua scomparsa lascia un grande vuoto in me e nella vita culturale della città".

E’ morto oggi al Policlinico di Modena, dopo un lungo periodo di malattia, Edmondo Berselli. Era nato il 2 febbraio 1951 a Campogalliano. Riservato e fine intellettuale, nella sua vita letteraria ha scritto di sport, televisione, politica e cultura. Ha lavorato per Il Sole 24 Ore e La Stampa. La sua ultima attività giornalistica si è svolta all’interno del gruppo Espresso sia per il settimanale che per il quotidiano La Repubblica.
Appena saputo della morte del giornalista modenese Edmondo Berselli, il sindaco di Modena, Giorgio Pighi, ha rilasciato questa dichiarazione: "Edmondo Berselli è stato un grande esempio di giornalista e saggista di lucido intelletto che anche negli ultimi giorni della sua vita ha voluto e saputo interpretare la politica e il costume del nostro Paese. La sua scomparsa lascia un grande vuoto in me personalmente e nella vita culturale di Modena alla quale ha sempre partecipato con passione e disincanto".
Alla famiglia Berselli e in particolare alla moglie Marzia le condoglianze della redazione di TRC TeleModena.


Riproduzione riservata © 2016 TRC