in:

Ha patteggiato 6 mesi di reclusione e dovrà pagare 200 euro di multa. Non andrà in carcere, non ora, ma le porte del S.Anna potrebbero aprirsi da un momento all’altro se non si comporterà da bravo ragazzo.

Ha patteggiato 6 mesi di reclusione e dovrà pagare 200 euro di multa. Non andrà in carcere, non ora, ma le porte del S.Anna potrebbero aprirsi da un momento all’altro se non si comporterà da bravo ragazzo. Questa mattina, in Tribunale a Modena, Francesco Puca, 21enne, tossicodipendente, ritenuto lo scippatore seriale di Modena, è stato processato per direttissima. Il giovane era stato bloccato domenica sera da da un carabiniere fuori servizio subito dopo l’ennesimo colpo in via Baccelli. Puca resta libero ma dovrà sottostare a una serie di obblighi, in caso contrario finirà in carcere. Come primo segno di buona volontà il giovane ha accettato di seguire le terapie al Sert di Modena per liberasi dalla droga.


Riproduzione riservata © 2016 TRC