in:

Tensione a Camposanto dove le lavoratrici dell’ex America Star, oggi Idea, protestano per rivendicare il pagamento degli stipendi che mancano da tre mesi. Presidio anche alla Sogester di Modena.

Nessun margine di trattativa, anzi un atteggiamento di assoluta intransigenza nei confronti dei lavoratori e dei sindacati. Sono volate parole grosse, offese e minacce questa mattina davanti ai cancelli dell’Idea di Camposanto, ex America Star, azienda che si occupa della commercializzazione televisiva di attrezzi per il fitness. I 25 dipendenti, operatori del settore commerciale e del call center, dal momento che quelli addetti alla produzione sono già in cassa integrazione, stanno ancora aspettando il pagamento degli stipendi arretrati, l’ultimo arrivato è quello di ottobre, e della tredicesima, ma dalla proprietà non è arrivato alcun segnale di apertura.Presidio sempre questa mattina dei lavoratori della Sogester, azienda di trasporti con sede in via delle Nazioni a Modena, per protestare contro il mancato rispetto degli accordi che prevedevano il passaggio entro fine gennaio, di tutti i lavoratori in un’altra società, la Impeco Cargo Defendini, già affittuaria di un ramo della Sogestar. La Sogester è stata messa in liquidazione 9 mesi fa e in base all’accordo nazionale sottoscritto a ottobre, la Impeco Cargo Defendini avrebbe dovuto assorbire tutto il personale. Di fronte al mancato rispetto degli accordi, il sindacato Filt/Cgil di Modena ha prima invitato le parti a farsi vive ed ad aprire un nuovo tavolo, poi ha di fronte al silenzio della direzione, ha organizzato il presidio. In mattinata il Commissario liquidatore ha contattato il sindacato garantendo a breve la convocazione delle parti.


Riproduzione riservata © 2016 TRC