in:

Un tossicodipendente fermato con 100 siringhe, nell’ambito di specifici controlli della polizia municipale. un’anziana salvata dai vigili del fuoco di Vignola. Ieri sera un incidente mortale a Sassuolo.

Non sono ancora stati fissati i funerali di Enrico Macchi, il pensionato di 77 anni, deceduto ieri sera in seguito ad un incidente stradale avvenuto ieri sera a Sassuolo, nel sottopasso Braida. Originario di Prignano ma da tempo residente a Fiorano, Macchi era a bordo di un’apecar quando si è scontrato con una Fiat Punto condotta da una donna di 30 anni. L’impatto è stato fatale e per il pensionato e all’arrivo dei soccorsi non c’era più nulla da fare. Fermato con 100 siringhe Aveva un centinaio di siringhe nelle tasche del giubbotto e dei pantaloni il tossicodipendente fermato ieri dagli agenti motociclisti della Polizia municipale. L’uomo, già conosciuto dalle forze dell’ordine, si è giustificato affermando che conservava le siringhe per tenere conto di quanta eroina si era iniettato in vena. Gli agenti ovviamente non gli hanno creduto e hanno fatto scattare la segnalazione al Prefetto. Il servizio di controllo della polizia municipale ieri ha interessato la zona della Crocetta, il parco XXII Aprile e via Canaletto. Altre cinque persone sono state segnalate in Prefettura. Cade in casa, salvata dai pompieri Sono dovuti intervenire i vigili del fuoco di Vignola per aiutare un’anziana donna che era caduta in casa e non era più riuscita a rialzarsi. I pompieri, allertati da una vicina che ha sentito la pensionata gridare, sono entrati dal balcone forzando una finestra. E’ accaduto questa mattina a Mulino di Savignano. Sul posto il 118 che ha trasportato l’anziana in ospedale, ma le sue condizioni sono buone.


Riproduzione riservata © 2016 TRC