in:

Sarà sentito la prossima settimana dal pm il 23enne marocchino autore del tentato stupro di ieri mattina ai danni di una giovane modenese che tornava a casa dopo una festa di Capodanno.

La prossima settimana il 23enne di nazionalità marocchina che la notte di Capodanno ha tentato di stuprare una 21enne modenese nel sottopasso tra viale Montecuccoli e viale Monte Kosica sarà sentito dal pm. L’uomo, che aveva probabilmente bevuto, anche se non era ubriaco, aveva tentato di violentare la ragazza, si era già abbassato i pantaloni ed era riuscito a strappare i collant della donna che, però grazie alla forza della disperazione, ha urlato riuscendo ad attirare l’attenzione di un equipaggio dei carabinieri, impegnato nella zona in un controllo stradale. Dopo un breve inseguimento, i militari hanno arrestato con l’accusa di violenza sessuale, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale il magrebino. L’uomo è stato arrestato in flagrante, ma non ha saputo dare spiegazioni ai carabinieri. La giovane vittima stava tornando a casa dopo una festa, ha riportato graffi ed escoriazioni, ora dovrà superare lo shock.


Riproduzione riservata © 2016 TRC