in:

E’ ancora ricoverata la 14enne ferita da un proiettile la notte di Capodanno. I medici del Policlinico esprimono cautela per quanto riguarda le sue condizioni. Successo per l’operazione, ma la giovane resta ricoverata.

Si trova ancora ricoverata nel reparto di chirurgia toracica del Policlinico di Modena la 14enne ferita la notte di Capodanno. Dopo l’intervento, effettuato con successo, i sanitari sono ancora molto cauti nel formulare una prognosi e nel pronunciarsi circa la data delle dimissioni. La ragazzina, che con le amiche stava festeggiando il nuovo anno in via Luigi Ceretti a Modena, una laterale di strada Albareto, aveva improvvisamente avvertito un forte bruciore alla spalla destra. Subito aveva pensato alla scheggia di un petardo ma, vista la ferita e il dolore persistente, si era fatta accompagnare al pronto soccorso del Policlinico. Sottoposta agli esami radiologici, i sanitari hanno scoperto che era stata colpita da un proiettile. La polizia, che si sta occupando delle indagini, propende per un episodio accidentale: probabilmente qualcuno nel quartiere ha sparo alcuni colpi in aria in concomitanza con la mezzanotte e un proiettile, cadendo a terra, ha colpito la ragazzina. La 14enne dovrà restare ancora per qualche giorno al Policlinico per osservazione clinica. Intanto, è stata affidata la perizia balistica per stabilire l’esatta traiettoria del proiettile, che forse non ha colpito la ragazza dopo un rimbalzo.


Riproduzione riservata © 2016 TRC