in:

332 milioni di euro recuperati al Fisco. Scoperti 37 evasori, tra totali e paratotali, denunciate 255 persone, di cui 26 tratte in arresto. E’ stato un 2009 di intenso lavoro per le Fiamme Gialle modenesi.

L’eliminazione dal mercato degli operatori fraudolenti ma soprattutto l’intensa opera a favore del recupero delle entrate tributarie. Queste le prime due voci che compaiono nel bilancio dell’attività svolta nel 2009 dalla Guardia di Fiananza di Modena. Nei 700 interventi ispettivi sono stati segnalati per il recupero a tassazione oltre 196 milioni di euro, mentre l’azione investigativa intensificata nei confronti di evasori totali e paratotali ha portato all’individuazione di 37 evasori per un imponibile totale sottratto al fisco pari ad ulteriori 136 milioni. Totale 332 milioni. E’ il settore del lavoro sommerso una delle sorprese in negativo di questi ultimi 12 mesi: nelle 193 imprese controllate, 471 i lavoratori in nero individuati, pari all’80% in più rispetto lo scorso anno. 56 le persone denunciate nell’ambito di interventi effettuati nei confronti di soggetti beneficiari di prestazioni agevolate da parte di enti pubblici. Intensa anche l’attività volta al controllo di scontrini e ricevute fiscali: il 38% dei controlli effettuati ha registrato irregolarità.


Riproduzione riservata © 2016 TRC