in:

Una 36enne di Ravenna ha raccontato di essere stata aggredita e stuprata al parco. In realtà, secondo gli inquirenti, la vicenda è tutta da verificare.

E’ ancora tutta da chiarire la presunta aggressione avvenuta ieri, dopo le 17, ai Giardini pubblici di Modena. Una donna di 36 anni, di Ravenna, ha raccontato alla polizia di essere stata stuprata da un giovane straniero incontrato un bar, e che avrebbe seguito nel parco. Il racconto della giovane, secondo la polizia, presenta varie lacune, in particolare prima la vittima era certa di conoscere l’aggressore, poi avrebbe detto di essersi confusa con un’altra persona. Anche sul motivo per cui era arrivata a Modena in treno è stata vaga, fornendo versioni diverse. La 36enne avrebbe poi insistito sulla brutalità dell’aggressore, ma non presenta lesioni evidenti: i medici dell’ospedale hanno solo accertato l’avvenuto rapporto sessuale. Le indagini sono in corso e a tutto campo, non si escludono coinvolgimenti di ambienti della droga. La polizia sta cercando di identificare lo straniero, saranno controllati i tabulati telefonici.


Riproduzione riservata © 2018 TRC